Pianificazione familiare naturale - Metodo sintotermico

   Il metodo sintotermico dopo la pillola anticoncezionale

  Dopo aver smesso di utilizzare la pillola anticoncezionale, nella metà dei casi il ciclo mestruale recupera inmediatamente la sua normalità. Negli altri casi le donne possono presentare cicli in cui la fase di maturazione dell'ovulo è molto lunga e in cui, quindi, l'innalzamento della temperatura si produce più tardi; o cicli nei quali la fase posteriore all'ovulazione è più corta; infine cicli durante i quali non si realizza l'ovulazione. In alcuni casi, inoltre, può succedere che trascorra molto tempo prima che si verifichi l'innalzamento della temperatura.

  In quanto al muco, è possibile che, a causa dell'alterazione della maturazione dell'ovulo e delle oscillazioni ormonali associate, non si verifichino le secrezioni vaginali o che le fasi di secrezione risultino più lunghe del normale. Può inoltre succedere che si alternino fasi con e senza muco. O che, nei primi cicli il muco tipico dell'ovulazione non presenti caratteristiche ben definite.

Per questo motivo, le norme da seguire se utilizziamo il metodo sintotermico come metodo anticoncezionale, richiedono alcune variazioni rispetto alle consuete regole sintotermiche.

  Per calcolare il periodo fertile, dopo aver smesso di prendere la pillola anticoncezionale, seguiremo le seguenti regole:

   - I primi 5 giorni del primo ciclo, dopo aver abbandonato la pillola (iniziando a contare dal primo giorno della mestruazione),si considerano fertili. I giorni successivi fanno parte del periodo fertile fino a quando non viene registrato l'innalzamento della temperatura, insieme al controllo del muco (il doppio controllo abituale). Nei cicli successivi si prenderanno in considerazione la regola dei 5 giorni e la regola degli 8 giorni.

- Eccezione: per registrare l'innalzamento della temperatura il primo ciclo successivo all'abbandono della pillola anticoncezionale, si richiederà un valore (un quarto valore) superiore ai 6 precedenti, ma non necessariamente di due decimi. Il periodo fertile inizierà la notte di questo quarto giorno (controllando anche il flusso). Nei cicli successivi verranno prese in considerazione le consuete regole sintotermiche.